Preghiere della moltiplicazione

O NOVENE DELLE GIACULATORIE

 

Le giaculatorie sono brevi preghiere che, come dardi di fede, di speranza e di amore, giungono al Cuore di Cristo.

La recita di giaculatorie, tanto incoraggiata da san Francesco di Sales, è una delle preghiere pi facili e nello stesso tempo più utili: essa avvicina il nostro cuore a Dio e ci fa entrare, in modo semplice ma efficace, alla desiderata unione con Gesù e con Maria, che costituisce il fondamento della vita spirituale.

Diceva san Francesco di Sales: “Le giaculatorie suppliscono a tutte le altre orazioni, ma tutte le altre orazioni non suppliscono le giaculatorie. Esse sono molto importanti per rendere produttivo, a poco a poco, il terreno sterile dei momenti perduti”.

C’è tanto bisogno di preghiera perché i nostri cuori possono stare uniti a Dio solo tramite essa, poiché così ha stabilito il Signore: “ Vegliate in ogni momento pregando” (Lc 21,36).

In un contesto sociale di grande attivismo, il tempo da dedicare alla preghiera sembra tempo perduto, ma le parole del Signore ci richiamano all’urgenza di stare con lui, perché Gesù disse ai suoi discepoli: “ chi non raccoglie con me disperde” (Lc 11,23).

I bisogni del mondo sono tanti e la preghiera di intercessione è una forza spirituale molto preziosa, che può raggiungere qualunque situazione e unire la terra al cielo.

Ricordando il miracolo di Gesù che, al bisogno, moltiplicò i pani e i pesci per sgamare la folla, possiamo credere con fede che egli stesso moltiplicherà la nostra preghiera, affinchè ottenga abbondanza di benedizioni e di grazie per noi, per i nostri cari e per l’intera famiglia umana.

Perché la nostra preghiera risulti efficace e gradita al Signore, occorre essere “in grazia di Dio” e avere un cuore libero da rancori e risentimenti.

Il Signore sa, che “ sa di cosa abbiamo bisogno prima ancora che glielo chiediamo” (cfr Mt 6,8), certamente ci donerà le grazie più vantaggiose per noi e per i nostri fratelli.

Quando non otteniamo ciò che domandiamo, dobbiamo credere che il Signore – che ci ama infinitamente e che, quindi, per noi desidera sempre il bene più grande – ci concederà le grazie a noi più convenienti.

La maggior parte di queste giaculatorie sono già note; di seguito viene proposto un semplice schema per recitarle in forma di novena (anche se ciascuno è libero di recitarle nel modo che il cuore gli suggerisce).

Mote sono le testimonianze di grazie ricevute recitando queste preghiere e confidiamo che tante altre il Signore ne concederà a chi vorrà consacrare il proprio tempo all’incontro con lui nel proprio cuore.

 

COME PREGARE

 

Credo:

Io credo in Dio, Padre onnipotente creatore del cielo e della terra, e in Gesù Cristo, suo unico figlio, nostro Signore; il quale fu concepito di Spirito santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto, discese agli inferi, il terzo giorno risuscitò da morte, salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente; di là verrà a giudicare i vivi e i morti.
Credo nello Spirito santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

Padre nostro

Ave Maria

Gloria al Padre

 

Per fare una novena , si scelga una giaculatoria e la si ripeta ogni giorno 33 volte, per nove giorni consecutivi.

Chi lo desidera può scegliere di fare più novene ogni giorno: in questo caso basta scegliere più giaculatorie, ricordando che ognuna di esse va recitata 33 volte ogni giorno, per 9 giorni consecutivi. Le preghiere del Credo, del Padre nostro, dell’Ave Maria e del Gloria al Padre, in questo caso, si recitano una sola volta all’inizio.

I più generosi possono addirittura recitarle tutte, ripetendo ciascuna giaculatoria 33 volte ogni giorno, per 9 giorni consecutivi. Sono senza numero le grazie che si ricevono, perché Dio non si lascia mai vincere in generosità.

 

Preghiere della moltiplicazione:

1. O Maria, concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a te.

2. Cuore Immacolato di Maria, prega per noi adesso e nell’ora della nostra morte.

3. Santa Passione di Nostro Signore Gesù Cristo, salvaci.

4. Sacri Cuori di Gesù e Maria, proteggeteci.

5. Fa’ splendere su di noi, o Signore, la luce del Tuo Volto.

6. Resta con noi, Signore.

7. Madre mia, fiducia e speranza, in te mi affido e abbandono.

8. Gesù, Maria, Vi amo! Salvate tutte le anime

9. La Croce sia la mia luce.

10. S. Giuseppe, patrono della Chiesa universale, custodisci le nostre famiglie.

11. Vieni, Signore Gesù.

12. Gesù bambino perdonami, Gesù bambino benedicimi.

13. Santissima Provvidenza di Dio, provvedici nelle presenti necessità.

14. Sangue e Acqua che scaturisci dal Cuore di Gesù, come sorgente di misericordia per noi, io confido in Te.

15. Mio Dio, io Ti amo e Ti ringrazio.

16. Gesù, Re di tutte le nazioni, il tuo Regno sia riconosciuto sulla terra.

17. S. Michele Arcangelo, protettore del Regno di Cristo sulla terra, proteggici.

18. Pietà di me, Signore, pietà di me!

19. Sia lodato e ringraziato ogni momento Gesù nel Santissimo Sacramento.

20. Vieni Spirito Santo e rinnova la faccia della terra.

21. Santi e Sante di Dio, indicateci la via del Vangelo.

22. Anime sante del Purgatorio, intercedete per noi.

23. Signore, riversa sul mondo intero i tesori della tua infinita Misericordia.

24. Ti adoro, Signore Gesù e Ti benedico, perché per mezzo della tua Santa Croce hai redento il mondo intero.

25. Padre mio, Padre buono, a Te mi offro, a Te mi dono.

26. Gesù salvami, per amore delle lacrime della Tua Santa Madre.

27. Venga il tuo Regno, Signore, e sia fatta la tua Volontà.

28. O Dio, Salvatore Crocifisso, infiammami d’amore, di fede e di coraggio per la salvezza dei fratelli.

29. Dio, perdona i nostri peccati, guarisci le nostre ferite e rinnova i nostri cuori, affinché possiamo essere una sola cosa in Te.

30. Santi Angeli Custodi preservateci da tutte le insidie del maligno.

31. Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo.

32. Il Dio di ogni consolazione disponga nella sua Pace i nostri giorni e ci conceda l’Amore dello Spirito Santo.

33. Eterno Padre, io ti offro il Sangue Preziosissimo di Gesù, in unione con tutte le sante Messe celebrate oggi nel mondo, per tutte le anime sante del Purgatorio; per i peccatori di tutto il mondo, della Chiesa Universale, della mia casa e della mia famiglia.

 

Tratto da: PREGHIERE per la Corona del Discepolo a 33 grani – Edizioni Shalom. Imprimatur Parma, 23 Luglio 2018 + Enrico Solmi Vescovo